Un doppio podio a Monza consegna a Comandini e Johansson il secondo posto finale nel Campionato Italiano GT Sprint

20.10.2019 – Il weekend di Monza, quarto e ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint, ha mandato in archivio la stagione 2019 con un doppio podio per l’equipaggio del BMW Team Italia composto da Stefano Comandini e Erik Johansson (BMW M6 GT3 #15).

Sabato i due turni di prove ufficiali, disputati su asfalto bagnato, avevano visto Johansson chiudere con il quinto tempo la Q1 (2:05.721), mentre in GT4 una prestazione di grande spessore aveva consentito a Francesco Guerra di stabilire una perentoria pole-position (2:15.767) al volante della BMW M4 numero 207 schierata dal BMW Team Italia. La Q2 aveva invece visto Comandini siglare il terzo miglior rilievo cronometrico (2:04.288), con Giuseppe Fascicolo settimo in GT4 (2:16.935).

In una rocambolesca gara uno, caratterizzata da condizioni atmosferiche incerte e asfalto umido, un contatto nella bagarre della prima variante è costato diverse posizioni a Johansson. Nei giri successivi il giovane pilota svedese è stato però abile a mettere insieme una bella rimonta che lo ha portato a chiudere quinto il suo stint. Nella seconda frazione di gara, movimentata da un duplice ingresso in pista della safety car, Comandini è stato ancora una volta protagonista di una solida prova che ha permesso all’equipaggio di chiudere al terzo posto sotto la bandiera a scacchi, conquistando un podio che ha lasciato aperti i giochi per il titolo.

In GT4 Guerra con buon primo stint primo stint ha mantenuto intatte le possibilità per l’equipaggio di lottare per la vittoria. La doppia neutralizzazione nella seconda parte di gara ha però giocato a sfavore di Fascicolo, relegandolo in posizioni di rincalzo con poche possibilità di rimonta nei pochi giri percorsi con pista libera. Per lui un settimo posto di categoria.

In gara due, partita con asfalto asciutto, Comandini è stato autore di un perfetto primo stint che lo ha visto mantenere senza sbavature la posizione di partenza fino al cambio pilota. La pioggia iniziata a cadere sul circuito è stata la protagonista della seconda frazione: alcuni piloti, tra cui Johansson, sono entrati ai box per montare pneumatici rain, mentre altri sono rimasti in pista confidando in un miglioramento. L’incremento delle precipitazioni ha premiato la scelta dei primi, consegnando all’equipaggio della BMW M6 GT3 #15 il secondo posto finale.

Stesso copione in GT4, dove in una gara ricca di insidie dovute alla scarsa aderenza l’equipaggio BMW Team Italia ha recuperato diverse posizioni. Fascicolo nel primo stint e Guerra nel secondo hanno gestito con esperienza l’asfalto bagnato e hanno tagliato il traguardo al quarto posto, ai piedi del podio.

Roberto Ravaglia (BMW Team Italia, Team Manager):
“Si chiude una stagione decisamente positiva per noi. Sapevamo che, pur essendo matematicamente in lotta per il titolo, dovevano verificarsi una serie di eventi affinché il campionato volgesse a nostro favore. In gara due il muretto ha fatto la scelta corretta montando gli pneumatici rain, ma gli avversari erano due e questo non è bastato. Il secondo posto nella classifica finale di Johansson e Comandini è comunque un ottimo risultato per noi, che si aggiunge a quello ottenuto nel Campionato Italiano GT Endurance due settimane fa al Mugello e ad Alessio Rovera, Riccardo Agostini e al team Antonelli Motorsport vanno le nostre congratulazioni per la conquista del titolo.
Un po’ di rammarico invece per il weekend di Guerra e Fascicolo in GT4: purtroppo nelle due gare hanno raccolto meno di quanto meritassero dopo essere stati a lungo protagonisti durante la stagione. Il bilancio è comunque positivo con il secondo posto in GT4 nel Campionato Italiano GT Sprint dopo aver chiuso al terzo posto la serie Endurance, due risultati che hanno messo in luce l’affidabilità e la competitività della nuova BMW M4 GT4”.

Classifica finale assoluta Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2019
1. Alessio Rovera – Riccardo Agostini (Mercedes AMG GT3) pt. 97
2. Stefano Comandini – Erik Johansson (BMW M6 GT3) pt. 86
3. Jeroen Mul – Vito Postiglione (Lamborghini Huracàn GT3 Evo) pt. 83

Classifica finale assoluta Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2019 GT4
1. Riccitelli-De Castro (Porsche 718 Cayman GT4) pt. 105
2. Guerra-Fascicolo (BMW M4 GT4) pt. 89
3. Ghezzi-Camathias (Porsche 718 Cayman GT4) pt. 86

Ceccato Motors Racing Team | Calendario gare 2019
5-7 aprile | Monza (Endurance)
3-5 maggio | Vallelunga (Sprint)
17-19 maggio | Misano (Endurance)
21-23 giugno | Imola (Sprint)
19-21 luglio | Mugello (Sprint)
13-15 settembre | Vallelunga (Endurance)
4-6 ottobre | Mugello (Endurance)
18-20 ottobre | Monza (Sprint)

2019-10-20T19:30:38+02:0020/10/2019|