18.10.2020 – Ottimo weekend per BMW Team Italia all’Autodromo Nazionale di Monza, dove nel weekend appena trascorso si è consumato il terzo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2020. Il team italiano ha conquistato la vittoria assoluta in gara uno e l’affermazione di categoria GT4 in gara due.

Con la consueta suggestione che contraddistingue ogni appuntamento nel Tempio della Velocità di Monza, il team ha affrontato il weekend determinato a chiudere con un risultato di spessore sia nella classifica assoluta, con la BMW M6 GT3 #7 affidata a Stefano Comandini (ITA) e Marius Zug (GER), sia in GT4 con la BMW M4 GT4 #215 sulla quale si sono alternati Simone Riccitelli (ITA) e Francesco Guerra (ITA).

Le emozioni sono iniziate sin dalla prima sessione di qualifiche, dove Zug ha strappato una bella pole position in 1:47.670. Grande battaglia in categoria GT4, con Riccitelli che ha dimostrato un grande passo, ma del traffico nel giro lanciato gli ha impedito di mettere insieme il suo best lap. Ha chiuso quarto con il crono di 1:58.051.
In Q2, terza prestazione assoluta per Comandini che ha portato la BMW M6 GT3 in seconda fila con il tempo di 1:47.837. In GT4 pole di Guerra, che ha fermato i cronometri in 1:57.771 confermandosi al top nella categoria.

Gara uno emozionante per l’equipaggio #7. Nelle concitate prime fasi, Zug ha lasciato qualche posizione alla Prima Variante ma con determinazione ha iniziato una stupenda rimonta senza mai perdere contatto con gli avversari. Dopo il pit-stop, Comandini ha trovato la mossa vincente su Vezzoni e si è riportato al comando, difendendo la posizione fin sul traguardo che ha visto l’equipaggio BMW Team Italia cogliere il primo successo stagionale.

Prestazione di carattere anche per l’equipaggio #215 con Riccitelli prima e Guerra poi che hanno lottato con i migliori equipaggi della categoria e hanno chiuso ai piedi del podio, in quarta piazza, incamerando punti importanti per il campionato.

In gara due l’equipaggio #7 ha visto al via Comandini che ha mantenuto la posizione confermando i valori messi in campo al sabato. Dopo il pit-stop, nel corso del quale la BMW M6 GT3 ha scontato l’handicap tempo derivante dal successo in gara uno, Zug è rientrato al sesto posto e si è messo all’inseguimento dei rivali. A pochi giri dalla fine, un problema tecnico ha però rallentato il tedesco che è stato così costretto a parcheggiare in corsia box.

Soddisfazione in GT4, con Guerra e Riccitelli che si sono alternati nell’ordine al volante della BMW M4 GT4 #215 e hanno messo a segno una prestazione impeccabile. Non sono mancate le emozioni, con Guerra che nel primo stint ha inizialmente perso la testa della corsa salvo tornare al comando dopo sei giri con un bellissimo sorpasso su De Castro. Nel finale Riccitelli è stato altrettanto efficace nel difendere la posizione dagli attacchi di Belicchi ed è andato così a cogliere la terza affermazione stagionale in GT4 per l’equipaggio BMW Team Italia.

Roberto Ravaglia (BMW Team Italia, Team Manager):
“È stato un bel weekend, abbiamo vinto sia sabato che domenica e nel complesso non possiamo che essere soddisfatti: abbiamo dimostrato velocità, passo gara ed efficacia. Peccato per gara due, che sicuramente ci avrebbe visti ancora una volta tra i protagonisti della classifica assoluta con la BMW M6 GT3. Restiamo in lotta in entrambe le classifiche, assoluta e GT4 PRO-Am, e ci prepariamo per il gran finale di Vallelunga che affronteremo con la consueta determinazione”.

Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2020 | Classifica piloti
1. Agostini (Audi) pt. 83; 2. Roda-Rovera (Ferrari) pt .58; 3. Ferrari (Mercedes), Drudi (Audi), Nemoto-Tujula (Lamborghini) pt. 51; 4. Zug-Comandini (BMW) pt. 48; 5. Kroes-Pulcini (Lamborghini) pt. 42; 6. Galbiati-Venturini (Lamborghini) pt. 37

Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2020 | Classifica piloti GT4 PRO-Am
1. Segù-De Luca (Mercedes) pt. 85; 2. Belicchi-Vullo (Mercedes) pt. 83; 3. Guerra-Riccitelli (BMW) pt. 79