Alessandro Zanardi torna in pista con la BMW M6 GT3 #15 nell’ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance al Mugello

19.09.2019 – Sarà un finale di stagione imperdibile quello che BMW Team Italia si appresta a vivere al Mugello nell’ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance 2019 in programma dal 4 al 6 ottobre prossimi. A tre anni dall’ultima volta, Alessandro Zanardi, pilota ufficiale BMW, tornerà al volante della BMW M6 GT3 #15 alternandosi alla guida con il pilota BMW Motorsport Junior Erik Johansson (SWE) e con Stefano Comandini (ITA).

La presenza di Zanardi all’evento conclusivo della stagione, che vede attualmente BMW Team Italia in testa alla classifica piloti, rappresenterà una sfida tecnica sotto più punti di vista per tutto il team, il cui impegno sportivo è gestito dalla divisione motorsport di BMW Ceccato Motors. L’equipaggio disporrà infatti di una BMW M6 GT3 modificata da BMW Motorsport per consentire a Zanardi la guida senza l’utilizzo delle protesi.

Il campione bolognese potrà sfruttare l’oramai usuale acceleratore sul volante, che verrà sostituito nel corso del cambio-pilota con la soluzione tradizionale in uso a Johansson e Comandini, e il freno azionato a mano come avvenuto alla 24 Ore di Daytona con la BMW M8 GTE. Sulla leva del freno Zanardi potrà anche intervenire per scalare le marce, beneficiando della frizione centrifuga completamente automatica che ha già funzionato con successo nelle sue recenti apparizioni in DTM a Misano e nella già citata gara di Daytona. Il pilota bolognese ha affrontato nelle scorse settimane un test in pista ad Adria con la vettura, sulla quale debuttò proprio al Mugello nel 2016 conquistando in quell’occasione una strepitosa vittoria in gara due.

Alessandro Zanardi:
“Ci sono molti motivi per cui non vedo l’ora di scendere in pista al Mugello. Da un lato, sono passati alcuni mesi dalla mia ultima gara a Daytona e non vedo l’ora di rimettermi al volante, dall’altro tornare a correre con il BMW Team Italia, gestito dal mio vecchio amico Roberto Ravaglia, sarà un po’ come tornare in una seconda famiglia, insieme agli ingegneri di BMW M Motorsport che sono al mio fianco da molti anni. A questo si aggiungono i ricordi della mia vittoria nel 2016, al debutto con la BMW M6 GT3: fu un weekend indimenticabile ed indescrivibile. So già che sarà un’esperienza intensa che mi godrò dal primo all’ultimo momento”.

Roberto Ravaglia – Team Manager Ceccato Motors Racing Team:
“Siamo entusiasti di poter correre ancora una volta con Alex al Mugello. Tutto il nostro Team ha un rapporto davvero speciale con lui e poterci confrontare nuovamente in pista sarà un’emozione per tutti. Il livello del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance è molto alto e per noi sarà anche l’impegno decisivo della stagione, quindi poter disporre della sua esperienza e della sua grinta sarà un importante valore aggiunto. Sono sicuro che, a prescìndere dal risultato, sarà un altro weekend indimenticabile”.

2019-10-06T21:19:33+00:0019/09/2019|